Entra in vigore il bail-in: ecco quali sono le banche in crisi e i rischi per i correntisti

Da oggi entra ufficialmente in vigore il bail-in, il meccanismo che prevede la partecipazione di azionisti, obbligazionisti e correntisti al salvataggio di una banca. Ecco una breve guida per capire come funziona in bail-in, quali sono le banche attualmente a rischio in Italia e come possono difendersi i clienti.

Caffè: siccità ed economia globale mettono a repentaglio la tua tazzina

Il raccolto 2015-2016 del caffè, che inizia nel mese di ottobre, è a rischio a causa di fattori climatici e macroeconomici. La produzione di caffè potrebbe calare anche del 25-30% in mancanza di abbondanti piogge nelle prossime settimane. E mentre la produzione e l’esportazione calano, cresce, invece, la domanda mondiale di caffè. Il raccolto 2015-2016 basterà per accontentare tutti?

Glencore, termometro dell’economia mondiale indica un futuro di scarsa crescita e tanti problemi

Il colosso minerario Glencore ha perso oltre il 70% del suo valore dallo scorso anno. Tra le principali cause il calo del prezzo delle materie prime e il rallentamento della Cina. Glencore è la più grande società mineraria del mondo, il suo andamento economico può essere considerato il termometro della salute dell’economia mondiale e il suo crollo sintomo di un rallentamento che interesserà tutto il globo. Soprattutto i Paesi con economie deboli, spinte dai fattori esterni

RCS-Mondadori: nasce “Mondazzoli” con il 40% del mercato. Dalle banane a Google, cos’è l’abuso di posizione dominante

Nasce “Mondazzoli”, un gigante dei libri che controllerà quasi il 40% del mercato editoriale italiano, una posizione dominante che l’Antitrust potrebbe non vedere di buon occhio. Ma che cos’è una “posizione dominante” e che comporta il suo “abuso”, sia per Mondadori che per “Mondazzoli”? Dalle banane del 1970 al processo a Google nel 2015, gli esempi non mancano

Volkswagen: precedenti tedeschi, dubbi italiani e rischi economici. Tutto ciò che dovete sapere sullo scandalo del 2015

Lo scandalo Volkswagen sarà ricordato nella storia come il più grande del secolo nel settore auto. Il terremoto, partito dagli USA è già arrivato anche in Europa dove si stanno bloccando le vendite dei veicoli e facendo controlli a tappeto. L’Italia, a causa dello stretto rapporto con Berlino sul settore auto, non può non rimanere scottata…

Italia, un Paese (af)fondato sul deficit. La flessibilità di Renzi la pagheremo noi

Il governo prevede di utilizzare le clausole di flessibilità europee per aumentare il rapporto deficit/PIL creando così un “tesoretto” di 17 miliardi di euro da usare per la legge di stabilità. Ma è necessario chiarire che queste risorse non sono né un regalo dell’Europa, né tantomeno il risultato di maggiori entrate dello Stato. Si tratta di maggiore debito che ci porteremo sulle spalle e che, alla lunga, dovrà essere ripagato

Petrolio a 20 dollari, rapporto shock di Goldman Sachs: ecco chi guadagna e chi perde in questo scenario

Secondo la banca d’affari Goldman Sachs il deprezzamento del petrolio potrebbe continuare a correre fino a raggiungere i 20 dollari al barile. La previsione shock, nonostante sia azzardata, ha comunque animato gli animi e i mercati. Ma cosa succederebbe se gli analisti di Goldman Sachs avessero ragione? Ecco chi guadagna e chi perde dal petrolio a 20 dollari

Grecia, il circolo vizioso dei creditori che ripagano se stessi. Ad Atene soltanto briciole

A fine agosto l’ESM ha erogato i primi “aiuti” alla Grecia che però non vanno nelle casse di Atene. Non c’è da meravigliarsi, è un copione che si ripete da anni. I creditori prestano soldi alla Grecia che servono per ripagare se stessi e le banche. Onorare i rimborsi e tenere in piedi il sistema bancario ellenico significa evitare il default del Paese, ma al governo restano soltanto pochi spiccioli per alleviare la crisi che pesa sui cittadini.