Equitalia: Governo riduce l’aggio, ma la differenza la paghiamo noi. Ecco perché

Il Consiglio dei Ministri di venerdì ha approvato un decreto fiscale per la semplificazione e razionalizzazione delle norme in materia di riscossione che prevede la riduzione dell’aggio dovuto a Equitalia dall’8 al 6%. Ma, in compenso, l’Agenzia delle Entrate dovrà versare fino a 125 milioni di euro per coprire le spese di gestione. Alla fine quindi anziché ai debitori le spese di gestione di Equitalia saranno a carico della collettività, le pagheremo tutti noi

Essere giovani ai tempi del Jobs act: 2-3 anni di ricerca per un lavoro sottopagato e andare in pensione a 70 anni con tre soldi

Il rapporto annuale dell’ISTAT rivela che mentre la disoccupazione scende per gli adulti continua a crescere tra i giovani, che crescono i part-time involontari e i salari continuano a scendere. Inoltre secondo la Ragioneria dello Stato per una pensiona dignitosa i giovani d’oggi dovranno fare i salti mortali lavorando fino a 70 anni. Una quadro deludente per il Governo che voleva dare spazio ai giovani