Italia, un Paese (af)fondato sul deficit. La flessibilità di Renzi la pagheremo noi

Il governo prevede di utilizzare le clausole di flessibilità europee per aumentare il rapporto deficit/PIL creando così un “tesoretto” di 17 miliardi di euro da usare per la legge di stabilità. Ma è necessario chiarire che queste risorse non sono né un regalo dell’Europa, né tantomeno il risultato di maggiori entrate dello Stato. Si tratta di maggiore debito che ci porteremo sulle spalle e che, alla lunga, dovrà essere ripagato