Credito cooperativo: qualcosa non torna nella riforma delle BCC

Entra in vigore il decreto di riforma delle BCC che dovrà essere convertito dal Parlamento. Persistono diverse criticità legale al ruolo della holding, i requisiti per il “way out” che sembrano cuciti su due banche toscane con legami con la politica e la fine che faranno le riserve indisponibili.