Jobs Act: contratti a tutele crescenti a rischio incostituzionalità. In arrivo un’altra bocciatura per Renzi?

Il 7 marzo è entrato in vigore il contratto a tutele crescenti previsto dal Jobs act e L’INPS ha registrato oltre 31mila conversioni da precedenti contratti precari. Ma i Consulenti del Lavoro lanciano l’allarme incostituzionalità sulla norma, mettendo a rischio batosta imprese e Governo